Agricoltura,  Comunicati dal Comune,  Palagiano

Sagra del mandarino, AGRUMICOLTURA IN TERRA IONICA

Mercoledì e giovedì appuntamenti di rilievo dedicati agli esperti nell’ambito della XXIII edizione della Sagra del Mandarino di Palagiano

 

Siamo la rappresentazione diretta di un comparto produttivo che è capace di muovere PIL e occupazione e per questo proviamo a fare sintesi delle opportunità di sviluppo programmando anche l’inevitabile processo di innovazione e ammodernamento dell’agrumicoltura del nostro territorio.

E’ quanto dichiara il consigliere delegato all’agricoltura del Comune di Palagiano, Vincenzo Nardelli, presentando la due giorni di convegni tematici all’interno del cartellone di iniziative della XXIII Edizione della Sagra del Mandarino.

Si comincia mercoledì alle 16.30 con un approfondimento dedicato alla “Valorizzazione e sviluppo del territorio e dell’ambiente dell’Arco Jonico tarantino”.

Una full immersione sull’habitat in cui è possibile rigenerare il successo delle nostre produzioni agrumicole – spiega Nardelli – e un racconto a più voci su un eco-sistema da tutelare e salvaguardare.

Nel corso del convegno a cui parteciperanno esperti del settore, tra cui la dottoressa Tommasi, Presidente della Società di Botanica pugliese, il comandante Silletti del Corpo Forestale dello Stato e il dottor Del Sasso docente di pianificazione del territorio della facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Bari, sarà anche presentato il libro-atlante del professore Sebastiano Giannico dell’Università di Bari.

Coordinerà i lavori, il prof. Vittorio Marzi presidente dell’Accademia dei Georgofili del Sud-Est.

Giovedì 13 dicembre sarà invece la volta del focus sulle produzioni.

A partire dalle 15.00, sempre nella tendostruttura della Sagra del Mandarino nel centro di Palagiano, sarà inaugurata una importante mostra pomologica, curata dal prof. Giannico, che rappresenterà l’universo delle varietà esistenti in agrumicoltura.

Alle 16.30 si darà il via al Convegno sul tema: “Associazionismo, ammodernamento mediante finanziamento pubblico, scelte varietali e sbocchi di mercato per l’agrumicoltura dell’arco jonico”.

All’incontro parteciperanno i funzionari della Regione Puglia, D’Onghia e Di Pierro che relazioneranno sul Piano Agrumi e sulle misure del programma dedicate all’ammodernamento produttivo.

Il dott. Sicuro parlerà invece delle esigenze del consumatore e il dott. Carbone direttore della Coldiretti Taranto della valorizzazione del marchio di qualità IGP.

La relazione chiave sarà affidata al responsabile scientifico dell’Azienda Agricola Sperimentale Dimostrativa “Pantanello” di Metaponto, dott. Mennone.

All’incontro parteciperanno le organizzazioni dei produttori.

L’apertura dei due momenti convegnistici sarà affidata al Sindaco di Palagiano, Gaetano Tarasco.

 

 

Palagiano, 10 dicembre 2012

L’Ufficio Stampa

Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Un commento

  • Aldebaran

    A parte i convegni specialistici sui quali non si discute l’utilità, secondo me, avendo visitato numerose sagre dalla Toscana alla Calabria in paesi piccolissimi, ma considerando anche quelle dei paesi limitrofi (Castellaneta), bisognerebbe rettificare il nome della nostra “sagra”, in quanto si tratta di una rassegna promozionale, le sagre sono ben altre. Se per caso qualche visitatore dovesse passare da Palagiano sapendo che è in corso una sagra, si chiederebbe senz’altro dove sia questa sagra di prodotti agricoli……..l’ennesima figuraccia.

Lascia un commento