Senza categoria

“Sul palcoscenico per conoscere se stessi…” Primo corso di teatroterapia

? possibile iscriversi presso la sede Legambiente di Palagiano.
Le iscrizioni restano aperte per tutto il mese di febbraio fino a raggiungere le 20 unit? che comporranno la classe.

Il corso inizia il 09 marzo 2007 Presso la sede di Luce&Sale in via Oberdan, 7

? previsto un contributo per l?iscrizione di 5,00 Euro.

1. Cos?? la Teatroterapia?

?La teatroterapia ? una forma di arteterapia di gruppo sempre pi? diffusa e conosciuta anche dal grande pubblico. Da parte di alcuni psicologi e teatranti,  ? stato sviluppato negli ultimi anni un approccio originale che coniuga le teorie psicologiche e le prassi artigianali dell?allestimento scenico. Si definisce teatroterapia la messa in scena dei propri vissuti, all?interno di un gruppo, con il supporto di alcuni principi di presenza scenica derivati dall?arte dell?attore. Essa implica l?educazione alla sensorialit? e alla percezione del proprio movimento corporeo e vocale; agisce attraverso la rappresentazione di personaggi extraquotidiani (principalmente improvvisati), ma implica un minuzioso lavoro pre-espressivo. L?obiettivo della teatroterapia ? quello di rendere armonico il rapporto tra corpo, voce, mente nella relazione con l?altro, con s? stesso e con la propria creativit? interpretativa.   Gli effetti delle sedute di gruppo continuano a produrre risultati sul singolo anche dopo la seduta stessa, in quanto gli stimoli ricevuti entrano a far parte di un?esperienza profonda che la persona pu? integrare nella vita di tutti i giorni. La Teatroterapia non produce diagnosi, n? interpretazioni psicologiche, ma rafforza nuove visioni di s?, pertanto non sostituisce cure psicoterapeutiche?.
Partendo da queste cognizioni e avvalendoci di professionisti (psicologi, registi, animatori , educatori) abbiamo pensato di avviare, nel nostro territorio, un?attivit? rivolta ai giovani, proponendo loro un impegno utile a se stessi e ad altri. Il progetto parte dalla costituzione di un gruppo di giovani adolescenti e dalla relazione che si instaura immediatamente con lo psicologo. Da questa relazione emergono i vissuti adolescenziali, le problematiche loro inerenti, le difficolt? nell?affrontarle e nel risolverle. Tutto viene adattato, ?decontestualizzato? e riportato, grazie al lavoro del regista, sul palcoscenico. A muoversi sulla scena sono gli stessi giovani, i quali, interpretando le loro stesse paure, le incertezze, i dubbi, ne rielaborano i contenuti, ottenendo importanti benefici.

2. Obiettivi

a. obiettivo primario
offrire, ai giovani aderenti, uno strumento nuovo ed alternativo di socialit?, utile essenzialmente a conoscere se stessi. Tale progetto fonda insieme l'arte del teatro alle cognizioni psicologiche che nell'arte recitativa trovano la loro naturale locazione. Si analizzano cos? le tematiche della socialit?, le meccaniche interrelazionali di un gruppo, le problematiche giovanili tipiche dell'et? degli aderenti.

b. obiettivo successivo
(ma non meno importante) ? quello di vedere lo stesso gruppo di giovani, dopo lo svolgimento del programma, realizzare uno spettacolo teatrale da proporre al territorio. Spettacolo che sarebbe, per i giovani corsisti il sostanziarsi delle cognizioni psicologiche e delle tematiche affrontate; per il pubblico, un allestimento teatrale da gustare.c.

obiettivo finale: la formazione di un gruppo solido che anche al di fuori della programmazione teatrale Luce&Sale, possa impegnarsi in attivit? culturali utili al nostro territorio.

3. Soggetti coinvolti

Principali beneficiari del progetto saranno i giovani adolescenti (12 – 16 anni) che si iscriveranno
. Il progetto prevede un'iscrizione ?a numero chiuso?, prevale quindi chi per primo si iscrive. ? previsto una quota simbolica di iscrizione di 5,00 Euro. Le iscrizioni saranno aperte per tutto il mese di febbraio, fino al raggiungimento delle 20 unit? che formeranno la classe. Questa ? una condizione necessaria per permettere ai professionisti di svolgere al meglio il loro compito e per offrire ai giovani  le migliori condizioni di apprendimento.

4. Programma di attivit?


Il corso si svolge da Marzo a Maggio con un incontro settimanale di 3 ore
, (totale ore corso: 36h), con un ulteriore impegno estivo di 15 giorni utili per l?allestimento e la realizzazione dello spettacolo preparato durante l?anno.

Referenti per il progetto:

Domiziano LASIGNA coordinatore artistico della compagnia del teatro palagianese e promotore dell'iniziativa per Luce&Sale.

Amalia ANZOLIN responsabile di scena  C.t.p.

Domenico LASIGNA responsabile tecnico C.t.p.

Annamaria MARCHITELLI socio L&S

Patrizia CETERA socio L&S  

dott.sa Chiara FORMICA Psicologa esperta dell?et? evolutiva. Nata a Catania nel 1976. Nel 2002 consegue la laurea in psicologia dell?et? evolutiva e dello sviluppo presso l?universit? degli studi di Roma ?la Sapienza?. Dal 2004 ? iscritta all?albo professionale degli psicologi del Lazio. Dal 2002 al 2003 svolge attivit? di educatrice presso l?istituto don Bosco di Roma. Nel 2004 frequenta un corso di formazione presso l?accademia di psicoterapia familiare di Roma, nel 2007 continua la formazione presso la scuola di psicoterapia cognitiva di Reggio Calabria. Dal 2005 svolge attivit? di psicologia scolastica presso scuole medie ed istituti superiori in Puglia ed in Sicilia. Dal 2006 svolge seminari sulla ?formazione e crisi di coppia?.

dott.sa Lorella PERNIOLA Esperta di attivit? teatrale e di comunicazione. Nata a Palagiano nel 1972. Nel 1997 consegue la Laurea in Lingue e Letterature Straniere  conseguita presso Universit? degli Studi di Lecce. Nel 2005 consegue la Laurea di I livello in Scienze della Comunicazione, Facolt? di Scienze della Formazione, conseguita presso Universit? degli Studi di Bari, sede di Taranto. Dal 2005 Collaboratore del Laboratorio di Analisi e Comparazione Testi, cattedra di Letteratura Italiana, facolt? di Scienze della Comunicazione Universit? degli studi di Bari. Dal 2004 scrive (pubblicazioni) presso il quotidiano ?Il Corriere del Giorno di Puglia e Basilicata? – Taranto. Nel 2003 consegue l?attestato di laboratorio teatrale ?Novelle per un anno? di L. Pirandello (30 ore). Da anni impegnata nell?insegnamento scolastico della lingua inglese ? attenta conoscitrice del mondo giovanile.

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!