SONO COSTRETTA a rompere il doveroso silenzio funzionale per esprimere TUTTO IL MIO RAMMARICO in merito a ciò che è accaduto.
Nei giorni scorsi è stato inflitto l’ENNESIMO COLPO BASSO (TROPPI NEGLI ULTIMI TEMPI, da VERGOGNA) ai miei servizi ed ai miei UTENTI….e, quello che più mi reca acredine umana e funzionale, è il macchiavellico, nonché deprecabile, metodo usato: E’ stata strategicamente USATA la MIA autorizzata nonchè nota partenza – di due giorni – in altra regione a causa di RILEVANTI MOTIVI FAMILIARI.
Mi rifiuto di entrare nel merito di un eventuale disegno tracciato accuratamente e a puntino per far sì che il mandato uscisse SOLO e DOVEROSAMENTE in quei due giorni, MA INVITO i FUNZIONARI a limitarsi a fare diligentemente il SOLO e puntuale lavoro amministrativo/contabile che a loro compete ed i POLITICI a rivestirsi di dignità metodica ed usare “argomenti” di efficiente e capace tempra politica per farsi la guerra..una guerra, devo aggiungere, che NON AIUTA nessuno.
NON AIUTA i funzionari che intendono svolgere il proprio lavoro nella piena libertà, scevri da qualsivoglia influenza di parte.
NON AIUTA il politico che vuole portare avanti il proprio programma di indirizzo con caparbia dignità.
NON AIUTA AFFATTO IL NOSTRO PAESE e il suo attuale equilibrio vacillante.

Marilena

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

2 pensiero su ““Una guerra che…non aiuta nessuno”!”
  1. forse sono troppo di parte, ma questa vicenda del nostro piccolo paese, mette in risalto un emblema tutto italiano ” Timore di Fare qualcosa o se si fà solo per convenienza personale” .Italia paese con il 40% dei lavoratori che sono statali………………………..
    Ah ricordate che anche le piccole gogge di olio nell’oceano se alimentate possono inquinare ahahahahaha.
    Michele

  2. Cara Marilena Aprile (e il cara non è di circostanza), ci pare doveroso come Associazione che ha sollevato il problema del cattivo funzionamento degli uffici, chiarire la costante e immancabile tua disponibilità e puntualità nel fare il tuo lavoro nel migliore dei modi nonostante la mole che spesso ti costringe a portare addirittura le carte casa. Pensiamo di poter capire più di chiunque altro il tuo sfogo (perchè siamo coinvolti direttamente nella faccenda a cui fai riferimento). Vogliamo pertanto dire ad onor del vero che la parte della procedura che riguarda il tuo settore relativamente alla pratica che avrebbe permesso di sbloccare i fondi ai rifugiati, era stata già ultimata. Dunque mancava il mandato della ragioneria che venerdì poteva e doveva, secondo gli impegni giovedì presi dinanzi al Sindaco e al Maresciallo dei Carabinieri di Palagiano , essere pronto per la tua firma. Quel mandato non è arrivato sulla tua scrivania quel venerdì. Tutti sapevano che saresti mancata nei giorni successivi, a causa di tuoi problemi familiari, tuttavia nessuno si è “preoccupato” neppure di sostituirti nella firma nella settimana successiva. Questo è lo scandalo!!!! La segretaria del Comune poteva sostituire la tua firma invece era assente lunedì e pure martedì e scandalo nello scandalo poichè non erano stati fatti gli atti dovuti e conseguenti alla sua assenza, il vicesegretario non poteva sostituirla nella firma….quindi la colpa non possiamo certo darla a te che hai fatto il tuo e che hai avuto problemi personali! La diamo ad un sistema che non funziona e che, nutriamo il serio dubbio, non si abbia interesse o capacità per farlo funzionare.
    P.S. la guerra non serve e di solito la fanno i potenti (coloro che detengono il potere) ma la rivoluzione si, quella la fa il popolo oppresso!!!

    Presidente Circolo Arci SveliArci
    Angela Surico

Lascia un commento