Orgoglioso della mia Città e del senso di solidarietà che sta esprimendo.

Sono appena rientrato dalla sezione del PD, centro di raccolta dei generi di soccorso per le vittime del terremoto dei giorni scorsi, e dentro sento un orgoglio particolare; l’orgoglio di chi, ancora una volta, per l’ennesima volta, vede Palagiano, la sua gente, i suoi ragazzi, smentire i luoghi comuni che la vorrebbero come un luogo dove non c’è spazio per alcuna iniziativa in grado di essere realmente qualificante.


In particolare, Palagiano deve guardare con orgoglio e con soddisfazione ai suoi RAGAZZI; sia ai giovani, facenti parte della Protezione Civile, operanti sul “campo” nei luoghi colpiti dal terremoto, sia al gruppo di ragazzi che, con passione ed amore, sta provvedendo ad effettuare la raccolta dei generi alimentari e non da inviare in soccorso alle popolazioni colpite.

Ma Palagiano, che a suo tempo ha conosciuto la tragica esperienza dell’alluviondeve guardare con orgoglio anche a se stessa; a quella popolazione silenziosa che, in silenzio, con un profondo senso di solidarietà sta inondando la sezione di ogni genere di conforto.

Pensare che, in tempi di profonda crisi economica, sono state recapitate in sezione vere e proprie “spese”, parallele a quelle fatte per la propria casa, fa riflettere ed induce a dire solo una parola: GRAZIE!

Pensare che, nonostante i luoghi comuni sull’assenza di senso di responsabilità dei giovani, vi sono ragazzi che trascorrono da mattina a sera a sistemare le donazioni, ad inscatolarle, a catalogarle, permette di guardare al futuro con un profondo senso di speranza.

A tutti i ragazzi impegnati in questa impresa  il mio grazie da cittadino Palagianese con la promessa che il loro sforzo verrà onorato nel più degno dei modi.

Un Saluto
Donato Piccoli


Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento