C1

Domani  alle 16,30 presso l’aula consiliare  pare si concluderà (speriamo) la lunga e travagliata vicenda, con l’indicazione di quale ditta dovrà effettuare i lavori di recupero. Faccio presente che, come cittadino e come consigliere di opposizione sono orgoglioso di aver lottato con i miei colleghi per fare in modo che il primo progetto, da noi considerato eccessivamente oneroso per le già iper-vessate tasche dei palagianesi, fosse ritirato!

Sicuramente per la fine di marzo ci siamo già riproposti di analizzare e descrivere a tutti le varie vicissitudini legate a questa storia con un pubblico comizio!

Ma, nonostante tutto, dopo ARTICOLI, INTERVISTE, RICHIESTE DI IMPEGNO FORMALE IN SEDE DI CONSIGLIO COMUNALE non posso non sottolineare come ancora una volta il sindaco in primis stia venendo meno ad una parola presa PUBBLICAMENTE quando, nella prima riunione tenutasi con i cittadini, parecchi mesi fa, gli chiesi a nome del mio gruppo e dei tanti cittadini che hanno a cuore la soluzione della questione di  chiedere una volta per tutte alla Costruzioni s.r.l. di RINUNCIARE FORMALMENTE AL DIRITTO DI PRIVATIVA SUI LAVORI IN QUESTIONE DA SVOLGERE ALL’INTERNO DEL VECCHIO CIMITERO COMUNALE! (artt. 10 del contratto e 9 del capitolato speciale). Ci tengo a precisare, in merito, che finanche l’oneroso esperto di diritto consultato dall’amministrazione si è espresso circa l’illegittimità degli articoli relativi alla privativa in questione.

Quella consulenza (4000 euro circa) avrebbe potuto essere tranquillamente  EVITATA, atteso che lo stesso ingegnere responsabile della ditta, in una riunione tenutasi a palazzo di Città, non ebbe problemi a dichiarare che la Costruzioni rinunciava da subito alla privativa per i lavori!!!!!

TUTTO QUESTO ABBIAMO AVUTO MODO DI SOTTOLINEARLO IN UN ARTICOLO ILLO TEMPORE INTITOLATO, COME MOLTI RICORDERANNO “VECCHIO CIMITERO: SI STANNO PERDENDO SOLDI E TEMPO”.

Adesso, mutatis mutandis, ci ritroviamo a vedere  una fioca luce in fondo al tunnel, MA, cosa a dir poco grave, DOPO GLI IMPEGNI PRESI A PAROLE PIU’ E PIU’ VOLTE, LA SITUAZIONE SAPETE QUAL’ E’? LA DITTA ANCORA NON HA FORMALMENTE, PER ISCRITTO, RINUNCIATO ALLA PRIVATIVA!

CI CHIEDIAMO COME MAI AL SINDACO NON RIESCA FACILE VERGARE DUE BREVI RIGHE E FORMALIZZARE LA RICHIESTA DI RINUNCIA!

Senza spirito polemico alcuno, ma avendo a cuore la vicenda, preghiamo ancora una volta colui il quale ha l’obbligo di guidare la comunità a formalizzare quanto prima la tanto vituperata richiesta, onde evitare futuri pasticci, anche e sopratutto giudiziari, per i cittadini, per il Comune, per noi tutti palagianesi!

In tal modo si potrà procedere speditamente con i lavori di recupero, evitando tutti gli ipotetici intoppi possibili!

 

Nell’esclusivo interesse dei cittadini di Palagiano, Ciccio Serra per i consiglieri Carucci, Mancini e Marangione.

Di Life

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento