Il maltempo di questi ultimi giorni, ed in particolare la forte grandinata che ha colpito parte del nostro territorio nel pomeriggio di lunedì 20 agosto, ha provocato ingenti danni alle produzioni agricole.

Ciò che è immediatamente visibile è il danno all’uva da tavola, in buona parte distrutta, alle olive e agli agrumi che la forza della grandine ha fatto cadere dagli alberi.

Dalle segnalazioni che ci giungono pare che la zona di Palagiano più colpita sia quella che si estende su contrada Lamaderchie (zona Cimitero) fino ad arrivare ai confini con Palagianello e Mottola.
Non mancano sin da subito richieste da parte di agricoltori per comprendere ciò che sia possibile fare in questa fase. Sembra che qualche associazione di categoria abbia già chiesto alla Regione di attivarsi per la dichiarazione dello stato di calamità e la successiva attivazione del Fondo di Solidarietà Nazionale per i danni subiti in provincia di Taranto.

Al momento suggeriamo alle aziende di procedere a segnalare il danno subito alla Sezione Territoriale di Taranto del Dipartimento Agricoltura Regione Puglia (ex Ispettorato Agrario) e anche alla Direzione Provinciale dell’Agenzia delle Entrate indicando dettagliatamente l’ubicazione dei terreni, i relativi estremi catastali, le colture praticate e la percentuale stimata dei danni riportati.

Tali segnalazioni, che è opportuno inviare per conoscenza all’Ufficio Agricoltura del nostro Comune, saranno sicuramente di supporto al Dipartimento Agricoltura per la delimitazione dei territori danneggiati. Tale procedura di delimitazione del territorio è propedeutica alla richiesta della dichiarazione dello stato di calamità che la Giunta Regionale – ci auguriamo nel più breve tempo possibile – prenda in seria considerazione e inoltri al Ministero delle Politiche Agricole.

Ove tuttavia l’Amministrazione Regionale non dovesse prendere iniziative a riguardo, l’invio della predetta segnalazione all’Agenzia delle Entrate consentirà per lo meno agli agricoltori di non tassare i redditi dominicali e agrari dei terreni colpiti dall’avversità atmosferica per l’anno d’imposta 2018.

Trattando quotidianamente tali questioni, ci siamo occupati di predisporre un modulo da utilizzare per la segnalazione dei danni da inviare alle predette Amministrazioni destinatarie.

Augurandoci di aver fatto cosa gradita, abbiamo ritenuto utile pubblicare tale modulo sulla home page del sito web del nostro comune raggiungibile e scaricabile dal link http://www.comune.palagiano.ta.it/po/mostra_news.php?id=284&area=H.

 

 

Francesco Carucci                                                                     Mimmo Catucci

Presidente del Consiglio Comunale                                        Assessore alle Politiche Agricole