Palagiano

ANGELO BELMONTE ALLA XVI EDIZIONE DEL BIELLA FESTIVAL

angelo belmonte

C’e’ Anche il Pugliese, Angelo Belmonte con il Brano “L’alluvione” ,tra i 12 finalisti della 16a edizione di Biella Festival ,acme della ricerca musicale italiana di ultima generazione.
Ancora una vetrina importante per il cantautore Palagianese che da una decina di anni gravita e collabora in svariate formazioni e progetti (tra cui la Piccola Orchestra Tarantulaluna, Go Man, Nitrophoska ) sperimentando e giocando con più sonorità possibili, passando dal blues al folk, dal jazz allo Ska, esibendosi su prestigiosi palcoscenici in Italia e all’ estero.
Appuntamento quindi a sabato 8 novembre al Teatro Sociale Villani per ascoltare i dodici finalisti che arriveranno da tutta Italia con le loro valigie piene di sogni in musica: Valerio Billeri (Roma), Angelo Belmonte (Palagiano – Taranto), Valeria Caucino (Biella), Donatella Di Paolantonio (Pineto – Teramo), Pier Dragone (Grumo Appula – Bari), Barbara Monte (Gavi – Alessandria), Sally Moriconi (Tolentino – Macerata), Haira (Milano), Giulia Pellegrini (Chieti), Francesca Viaro (Mestre – Venezia), Broken Frames (Cassano Delle Murge – Bari), Francesco Villani (Ascoli Piceno).

Dodici finalisti, dodici brani inediti, alcune importanti novità: innanzi tutto la scelta di ridurre le serate da due ad una. Una scelta dettata non solo dalla crisi, ma anche dalla volontà di andare incontro ai finalisti stessi evitando loro due giorni di trasferta che “per quanti poi non si aggiudicano il podio, sono spesso un’inutile dispersione di risorse e causa di frustrazioni -ha specificato il Direttore Artistico Giorgio Pezzana.
Confermato per il sesto anno il progetto “Una finestra sul mondo” che prevede, anche per questa edizione, la partecipazione di tre artisti stranieri emergenti di area indipendente che saranno chiamati a Biella per interpretare, in lingua italiana, una delle tre canzoni vincitrici della passata edizione, oltre ad un brano tratto dal loro repertorio, in lingua originale. I protagonisti internazionali che saliranno sul palco del Teatro Villani sono: l’Orchestra Multietnica di Arezzo con la voce di Emad Shuman, nato in Sierra Leone libanese d’origine, che eseguirà con il duo i Respiro, Di lei, il brano vincitore del Biella Festival Autori 2013 e, accompagnato da quattro musicisti dell’Oma (Orchestra Multietnica di Arezzo), un brano nella sua lingua originale; l’irlandese Wendy Jack, invece, interpreterà in coppia con Elsa Martin, in lingua italiana, il brano Il trucco, secondo classificato e porterà, poi, Fairles; a duettare con la cantautrice Nancy Pepe in Pilar, terzo classificato alla 15a edizione di Biella Festival, torna dall’Inghilterra un volto già noto al palco di Biella Festival, Suzanne Cook.
Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Un commento

Lascia un commento