Palagiano

Libera inaugura un nuovo presidio a Palagiano

libera

 

Martedì 26 agosto un nuovo presidio di “Libera” sarà inaugurato in terra ionica. La struttura intitolata alla memoria di Giovanbattista Tedesco aprirà a Palagiano alle ore 19 in piazza Vittorio Veneto.

All’evento parteciperanno il responsabile di “Libera Memoria Taranto” e familiare della vittima Alessandro Tedesco, il coordinatore regionale di “Libera” Alessandro Cobianchi, il segretario nazionale dell’Associazione nazionale magistrati (Anm) Maurizio Carbone, il responsabile di “Libera Internazionale” Tonio Dell’Olio ed i rappresentanti istituzionali cittadini. Gli ospiti animeranno il dibattito dal titolo “Meno solidarietà, più diritti e giustizia” che sarà moderato dalla referente provinciale di “Libera” Annamaria Bonifazi e si terrà subito dopo la cerimonia.

L’apertura al pubblico del nuovo centro era stata prevista dagli organizzatori lo scorso giugno, durante la giornata conclusiva della manifestazione “100 Passi in tre giorni”, ma fu rinviata a causa del grave lutto che colpì la famiglia Scalera e che turbò tutta la comunità palagianese.

Martedì sera sarà anche l’occasione per premiare i migliori elaborati prodotti dagli alunni delle scuole cittadine che hanno partecipato al concorso “Non basta commuoversi, bisogna muoversi”.

A seguire si terrà il concerto di due gruppi musicali locali mentre sarà possibile acquistare e degustare Tagghjarin (pasta tipica del territorio, simile alle reginette) e bevande prodotti di Libera Terra.

«Aprire un nuovo presidio sul territorio – spiega la responsabile Nica Pettoruto – è un’emozione ma anche una grande responsabilità. Spero di esserne all’altezza. L’idea di istituirlo in questo paese  è nata circa un anno fa e già allora si formò un gruppo di circa quindici persone. Oggi i tesserati sono una trentina con molti simpatizzanti».

Sono tante le idee da sviluppare, ha concluso la dirigente, così come gli obiettivi da perseguire. Tra questi l’educazione giovanile e la diffusione della cultura della legalità.

 

Luca Caretta

Addetto stampa “Libera” Taranto

Foto del profilo di Facebook

Libero da ogni schema e appartenza di pensiero. Tutto cio' che non conosco nutre la mia vita. Nel momento che riesco a capirmi... ho gia' fatto un altro giro!

Lascia un commento